fbpx
Tutti a Campo Blenio per un mini ritiro tra gol e team-building

Tutti a Campo Blenio per un mini ritiro tra gol e team-building

Iniziare al meglio la stagione. Farlo con tanta voglia di riaccendere i motori dopo il “pit stop” forzato ai box. Farlo con rinnovato entusiasmo. Farlo con la gioia e l’orgoglio di appartenere alla grande famiglia bianconera. Farlo in un contesto da favola. E farlo, soprattutto, con i propri compagni e amici, vecchi e nuovi, e i propri allenatori. Tanto calcio, un po’ di relax, un bel modo per fare team building.

Tutto questo e molto altro è il mini-ritiro estivo che, come da tradizione, tutte le squadre del nostro Settore giovanile svolgeranno anche quest’anno a Campo Blenio. Immersi nel verde, circondati dai palloni, “coccolati” (ma non troppo) da tutti gli allenatori scelti dal Direttore tecnico Teodoro Palatella per la prossima, ormai imminente, annata sportiva. I bambini e ragazzi alloggeranno presso due case attrezzate, dotate di tutte le moderne infrastrutture e con sale multifunzionali. All’esterno, area giochi e campi da calcio. Il programma prevede doppio allenamento, in base ai programmi stabiliti per ogni categoria, e una giornata di break, con camminata fino alla Diga del Luzzone, famosa nell’arrampicata sportiva, per essere la parete artificiale più alta al mondo.

Apripista, saranno i ragazzi del Team  U19, che saliranno a Campo Blenio dal 3 al 7 agosto; a seguire gli U11 e U10, dal 10 al 14 agosto; quindi gli U15 e gli U17, dal 17 al 21 agosto. A chiudere, gli U9 dal 24 al 28 agosto. Dopo di che, si tornerà a Cornaredo, per mettere altra “benzina” nelle gambe, nel cuore e nella testa dei nostri giovani calciatori.

Nel frattempo, apprezzata la proposta del Camp gratuito a Canobbio, nelle ultime due settimane di luglio, con quasi 50 ragazzi per ogni settimana.

Ascolta l'audio dell'articolo