fbpx
Super Cup all'Inter, Lugano battuto 4-1

Super Cup all’Inter, Lugano battuto 4-1

Davanti a 5’176 spettatori, il Lugano è stato sconfitto 4-1 dall’Inter nell’ultimo test di avvicinamento al campionato che per i bianconeri inizierà domenica a Cornaredo contro il Sion. I nerazzurri si sono così aggiudicati la Super Cup che ha messo di fronte i detentori della Coppa Svizzera e i vincitori della Coppa Italia.

Di D’Ambrosio al 3’ e Lautaro Martinez al 17’ le reti nel primo tempo di un’Inter opportunista che ha saputo capitalizzare con un doppio vantaggio le esitazioni in retrovia di un Lugano che ha saputo però farsi preferire nel computo delle occasioni da rete. Bianconeri quindi pungenti in avanti, segnatamente con Celar, De Jesus e due volte Haile-Selassie (sempre attento Handanovic), ma puniti da D’Ambrosio in avvio di partita sugli sviluppi di un calcio d’angolo (il nerazzurro è staccato in libertà, tra Ziegler e Doumbia), e da Lautaro Martinez, messo davanti alla porta sguarnita dalla papera di Saipi, autore di un disimpegno da bollino rosso. Come detto, buona la reazione dei padroni di casa schierati da Croci-Torti con un 3-4-2-1, per quanto infruttuosa, all’interno di un primo tempo tutto sommato ben giocato da Sabbatini e compagni ma macchiato da due sviste che hanno inciso in maniera pesante sull’espressione contabile del risultato.

Nella ripresa, Lugano in campo con tanti giovani ma sempre piuttosto ben registrato. Bianconeri presi però d’infilata da Correa, autore del 3-0 dopo essersi liberato di Lukas Mai, poco prima che Celar su punizione spaventasse Onana. Di Lautaro Martinez il bellissimo gol del 4-0, con l’incontro ormai indirizzato verso la conclusione e i ritmi in netto calando, complice il caldo, la fatica e, in ottica bianconera, la testa proiettata all’esordio in Super League, domenica a Cornaredo contro il Sion. Decisamente meritato il punto della bandiera del Lugano, siglato con un tocco in controbalzo da Alessandro Casciato, il quale ricorderà a lungo il pomeriggio di festa di Cornaredo al termine del quale ha infilato il proprio nome nel tabellino, alla voce marcatori.

Altri articoli

Prima Squadra
Feldschlösschen Getränke AG Business Partner della F.C Lugano SA
Prima SquadraLugano IIAcademy
Andrea Maccoppi rinforza l’FC Lugano II