fbpx
Simona Petkova

Un cinico Grasshopper passa a Cornaredo

Il Lugano non trova punti all’esordio stagionale casalingo contro un pratico Grasshopper che esce alla distanza, avendo ragione delle bianconere apparse meno propositive rispetto ai  buoni segnali arrivati da Lucerna.

L’inizio è in salita a causa di un errore in disimpegno che è costato lo svantaggio e che è andato a sbloccare una partita molto equilibrata. Il raddoppio ospite è arrivato su rigore dopo alcune buone occasioni capitate sui piedi di Petkova e Andreoli.

La seconda frazione si è aperta con la ghiotta occasione sprecata dalle ragazze di Antonelli incapaci di sfruttare un errore in uscita del portiere biancoblu. Un minuto dopo, sul fronte opposto, è arrivata la terza rete delle cavallette che di fatto ha chiuso la contesa.

Le ultime due reti ospiti sono andate a punire oltre i propri demeriti un Lugano apparso comunque incapace di sfruttare le occasioni avute per provare a riaprire la contesa.

Ascolta l'audio dell'articolo