fbpx
"Grande stagione con rammarico"

“Grande stagione con rammarico”

Il presidente Renzetti aveva detto alla vigilia di essere ottimista sulla trasferta di Lucerna e aveva anche pronosticato una vittoria con due reti di scarto azzardando i nomi dei possibili marcatori : Opara e Nicolas Mucci. Ci è andato molto vicino e a fine gara ha dichiarato: “se fino alla scorsa settimana il rammarico per come è andata la stagione poteva ritenersi eccessivo, stasera è più che giustificato. Terminiamo la nostra sesta stagione in Super League e non abbiamo mai temuto per la salvezza, anzi siamo sempre stati nella prima parte della classifica. Il quarto posto è meritatissimo. Abbiamo la seconda miglior difesa e avrei auspicato che questa solidità potesse venir sfruttata ancor meglio specie una volta arrivati a quota 43 punti, lì c’è mancato un po’ di coraggio e  infatti abbiamo perso quattro match su sei. Sia contro il Sion sabato sia stasera abbiamo affrontato squadre molto determinate ma abbiamo dimostrato di essere superiori. In questo campionato il Lucerna non ci ha mai messo sotto, al contrario. Abbiamo perso due partite per sfortuna: in campionato eravamo in vantaggio a 5′ dalla fine e poi sono arrivati i due “infortuni” con Tasar e in Coppa sappiamo tutti come il vento abbia influito sulle due reti lucernesi. Io stasera ero molto fiducioso, la difesa a quattro e un centrocampo più nutrito ci permette di sviluppare maggior gioco e con belle trame com’è successo anche a Lucerna. Abbiamo qualità e in questi casi si vede, basta guardare alla maggior parte delle reti che abbiamo segnato, sono di eccellente fattura come la seconda di stasera.”

Molto soddisfatto anche il tecnico Maurizio Jacobacci: “E’ stata una stagione molto positiva dove abbiamo sempre occupato le posizione medio alte in classifica e abbiamo anche raccolto belle soddisfazioni sia in casa sia in trasferta, peccato per il calo registratosi verso la fine ma va detto che la squadra ne è uscita alla grande. Il quarto posto con 49 punti a una sola lunghezza dal terzo è un risultato notevole e i sei punti conquistato nelle ultime due partite sono meritate e dovute anche al buon mentale. Debbo complimentare i ragazzi per quanto fatto in un campionato sempre equilibrato e difficile”.

Ascolta l'audio dell'articolo