fbpx
Zurigo-Lugano 1

Zurigo-Lugano 3-0 (1-0)

Il VAR, sovente poco utilizzato nel campionato svizzero, è stato il protagonista della partita tra Zurigo e Lugano. A due riprese Stephan Klossner ha richiamato l’attenzione del collega che stava dirigendo la partita per due episodi che quest’ultimo aveva ritenuto non punibili. Poi al video l’arbitro Horisberger si è ricreduto e in tutte e due le occasioni Marchesano ha trasformato i rigori. Una partita segnata quindi e caratterizzata anche dai pesanti infortuni di Maric e Bottani.

Il primo tempo era iniziato all’insegna dell’equilibrio con due squadre guardinghe e poche occasioni. Poi dalla mezzora la dea bendata ci ha messo lo zampino vedi l’episodio del rigore del vantaggio zurighese (tiro di Domgjoni che ha colpito al fianco Maric) ha fatto discutere. La VAR ha richiamato l’arbitro il quale, dopo aver consultato il video, ho concesso il tiro dagli undici metri mentre molti telespettatori hanno avuto l’impressione che non vi fosse irregolarità. Subito dopo nel giro di un minuto si sono infortunati Maric e Bottani che hanno stretto i denti sino alla pausa per permettere allo staff di ridisegnare la squadra. In effetti nel secondo tempo Custodio è passato in difesa al fianco di Ziegler, mentre Covilo è entrato a metà campo e Lungoyi a rinforzare il reparto offensivo dove c’erano già Abubakar e Ardaiz. 

Nel secondo tempo è arrivata subito la doccia fredda del secondo penalty (questo per un accenno di trattenuta di Covilo su Nathan) e la partita si è chiusa. Il terzo gol in contropiede non fa testo così come il finale con il Lugano a quattro punte proteso in avanti e i ragazzi di Rizzo a difendere la preziosismo vittoria che toglie per il momento lo Zurigo dalle zone pericolose.

RETI: 36′ Marchesano (rigore), 53′ Marchesano (rigore), 58′ Kramer.

AMMONITI: Aliti,Tosin, Maric, Covilo, Ardaiz, Doumbia, Lungoyi.

ZURIGO: Brecher, Omeragic, Nathan, Kryeziu, Aliti, Doumbia, Domgjoni, Schönbächler, Marchesano, Kramer, Tosin. Indisponibili: Dzemaili, Sobiech e Kololli (infortunati).

LUGANO: Osigwe, Lavanchy, Maric (46′ Covilo), Ziegler, Guerrero (85′ Facchinetti), Lovric (56′ Gerndt), Sabbatini (75′ Guidotti), Custodio, Bottani (46′ Lungoyi), Abubakar, Ardaiz. Indisponibili: Daprelà (squalificato), Kecskes (infortunato)

ARBITRO: Stefan Horisberger. Assistenti: Jan Köbeli e Remy Zgraggen. Quarto arbitro: Vladimir Ovcharov.

Ascolta l'audio dell'articolo