fbpx
Xamax-Lugano 2

Vittoria e quinto posto per il Lugano

NEUCHATEL/ XAMAX-LUGANO 0-1

Il Lugano ha vinto anche l’ultima partita di questo logorante campionato confermandosi in un eccellente momento. Nulla ha posto fermare la marcia dei bianconeri che anche se in formazione rimaneggiatissima (sono rimasti in Ticino otto titolari) non si sono lasciati intimorire e hanno fatto il loro gioco, riuscendo a incamerare i tre punti.

Maurizio Jacobacci ha fatto di necessità virtù. Dovendo fare a meno di alcuni titolari ha deciso di dare spazio a chi finora aveva giocato poco anche in vista delle decisioni da prendere sull’organico della prossima stagione. La difesa è cambiata di cinque sesti rispetto al solito e si è schierata a quattro con Untersee (esordio in bianconero) Kecskes, Custodio e Jefferson. A centrocampo Sabbatini e Guidotti hanno affiancato Selasi mentre davanti Janga è stato supportato da Lungoyi e Macek (anche lui all’esordio dal primo minuto). In panchina si sono seduti  quattro ragazzi della U21 uno dei quali, Jovanovic, è sceso in campo nel finale.

Il primo tempo è risultato abbastanza equilibrato anche se i padroni di casa hanno avuto una leggera supremazia creandosi un paio di occasioni senza però mai impensierire Da Costa. Al contrario il Lugano ha impegnato Sinzig in due belle parate su Sabbatini di testa  e su un tiro di Untersee. Da notare il sandwich sospetto in area ai danni di Lungoyi al 17, ma l’arbitra francese ha fatto proseguire.

Nella ripresa il Lugano ha subito avuto un paio di occasioni, poi su un cross di Jefferson dalla sinistra deviato dal portiere Lungoyi ha insaccato di sinistro. Da notare che nel finale Janga, sempre su centro di Jefferson, avrebbe potuto raddoppiare, mentre Da Costa è stato bravo a deviare un tiro di Mveng. E’ bastata una rete per conquistare il quinto meritato posto in campionato. Bravi ragazzi.

RETE: 72′ Lungoyi

AMMONITI: Oss, Sabbatini, Lungoy, Nuzzolo.

LUGANO: Da Costa, Untersee, Keckes, Custodio, Jefferson, Sabbatini, Selasi, Guidotti, Macek (65′ Rodriguez), Janga, Lungoyi (90′ Jovanovic). Indisponibili: Baumann e Lovric (squalificati), Maric, Yao, Lavanchy, Gerndt, Daprelà, Holender, Covilo. 

XAMAX: Sinzig, Seydoux, Oss, Djourou, Xhemajli, Abanda, Mveng, Corbaz, Ramizi, Dugourd, Nuzzolo.

Ascolta l'audio dell'articolo