fbpx
Stagione da incorniciare 3

Stagione già sin d’ora da incorniciare

Con il passare delle giornate il campionato di Super League decreta i suoi verdetti. Dopo il titolo allo Zurigo (che l’aveva vinto l’ultima volta nel 2009) è arrivata la matematica retrocessione del Losanna. Da notare che i vodesi sono scesi in Challenge League ogni quattro annI: 2014, 2018 e 2022.

*** Per il Lugano comunque vada a finire la stagione 2021/22 sarà stata un successo.

*** La squadra ha ottenuto sabato la vittoria numero 15 eguagliando il primato della stagione europea 2016-17. E’ interessante notare che solo lo Zurigo (23) ha vinto  un numero maggiore di partite. Basilea e YB sono fermi a 14 e il san Gallo a 13.

*** Quest’anno sono stati battutti tutti i record a Cornaredo dove i Croci-Torti boys hanno finora conquistato 30 punti con 9 vittorie, 3 pareggi e 5 sconfitte. Il Lugano nelle partite casalinghe è terzo dietro a Zurigo e YB.

*** E dire che Lustenberger e compagni arrivavano da due vittorie mentre i bianconeri non vincevano da cinque turni.

*** Contro lo Young Boys quest’anno sono stati ottenuti 3 punti, nelle ultime stagioni erano stati rispettivamente 1, 4, 1, 0.

*** Da quando è tornato in Super League il bilancio bianconero contro i bernesi parla di 5 affermazioni, 5 pareggi e 18 sconfitte. Un solo confronto in Coppa: quello recentemente vinto dal Lugano.

*** Nel girone di ritorno è la seconda volta che Sabbatini e compagni vanno in gol dopo il novantesimo. Era già successo contro il Servette. Due le reti subite nei tempi di recupero: contro San Gallo e Basilea.

*** Saipi è il primo giocatore del Lugano a vedere rosso in questo campionato. San Gallo, Sion e Servette registrano tre espulsioni dirette a testa. Quanto ai doppi gialli guidano YB e San Gallo con 5 seguiti da Losanna 4, Servette e Lucerna 3.

***  Mohamed El Amine Amoura ha messo a segno 4 gol. Maren Haile Selassie 2. Nella foto TiPress: lo “scavetto”  del 3-1.

*** Quanto agli assist brilla Sandi Lovric che è arrivato a quota 7.

*** Come ammesso a fine gara dal tecnico luganese sabato si è scelto di lasciare l’iniziativa ai bernesi. E’ solo la seconda volta  nelle ultime nove partite (l’altra fu contro il Lucerna) che i ticinesi non hanno il maggior possesso palla.

*** Le statistiche del match confermano la legittimità della vittoria ticinese. La squadra di Matteo Vanetta, gol a parte, ha all’attivo un solo tiro nello specchio della porta di Saipi.

******LUGANO***YB

Possesso  41%     59%

Tiri              8         14

In porta       5           2

Corner        2           7

Falli            8         10

Gialli          1            4

Passaggi  79%      85%

Contrasti   46         58

Con. aerei  8          19

Salvataggi 28           8

Altri articoli

Prima Squadra
"Una vittoria che ci da morale per la finale"
Prima SquadraFans
Finale di Coppa: tutte le informazioni su treni per Berna e i parcheggi