fbpx
Sion-Lugano (0-3)

Solo nel 2017 così tanti punti in trasferta

Se c’è stata una caratteristica del Lugano targato Jacobacci è stata quella di non aver mai sofferto le partite in trasferta. Anzi, lontano da Cornaredo la squadra ha mantenuto sicurezza e ha sempre cercato di giocare a viso aperto. Non a caso ha battuto nei loro stadi Losanna, San Gallo, Lucerna, Sion e Vaduz ed è andata vicina a cogliere la posta piena a Berna e Basilea, oltre che a Ginevra in due occasioni.

Nella graduatoria dei punti ottenuti in trasferta i bianconeri sono terzi con 24 dietro a YB (39) e a Servette (25). E precedendo Basilea, Vaduz e Zurigo (20), Sion, San Gallo e Lucerna (18) e Losanna (17). Il bilancio di Sabbatini e compagni è stato di 5 vittorie, 9 pareggi e 4 sconfitte con 21 gol all’attivo e 22 subiti. In trasferta solo nella stagione della cavalcata europea con la coppia Sadiku/Alioski il Lugano aveva raccolto altrettanti punti. Per il resto da quando è tornato in Super League il bottino era stato inferiore con rispettivamente 21, 20, 21 e 13 punti.

A Cornaredo sono stati incamerati 25 punti (7 vittorie, 4 pareggi e 7 sconfitte). La squadra è settima nella speciale classifica guidata al solito dall’YB, seguito da Basilea, Losanna e Lucerna. Peggio dei bianconeri un casa hanno fatto Zurigo, Sion e Vaduz.  Anche nelle stagioni precedenti si era fatto meglio con 26 punti conquistati l’anno scorso e nel campionato precedente, 29 in quello con Tramezzani. Bottino più magro nel 2017/18 con 21 punti e nell’era Zeman (22). 

Ascolta l'audio dell'articolo