fbpx
San Gallo-Lugano (0-1) 2

San Gallo nuova bestia nera

Da quando è tornato in Super League il Lugano ha perso tre delle quattro sfide della prima di ritorno.

*** L’unica vittoria risale alla stagione 2017/18: 2-0 a Thun (reti di Junior e Gerndt).

*** L’anno scorso fu il Thun a imporsi a Cornaredo 3-1. Nel 2016/17 a Basilea si  subirono quattro gol senza segnarne. E nell’anno di Zeman ci fu addirittura il rovescio interno (2-5) contro il Vaduz (poi relegato).

*** Il San Gallo (che peraltro viaggia al ritmo dei campioni svizzeri) è diventato la bestia nera dei bianconeri. Ha vinto tutte e tre gli incontri finora disputati. E pensare che lo scorso anno era stato il Lugano ad imporsi tre volte, mentre la quarta sfida era terminata in parità.

*** Anche nelle stagioni precedenti contro i sangallesi la squadra del presidente Renzetti aveva sempre raccolto ottimi bottini (rispettivamente 6, 9 e 7 punti).

*** Mattia Bottani (Freshfocus) ha messo a segno la seconda rete in questo campionato. L’anno scorso arrivò a quota 4. La sua miglior annata fu agli ordini di Zeman (8 gol, due dei quali rifilati al San Gallo). 

Queste le statistiche della partita del Kubunpark.

**************SAN GALLO***LUGANO

Tiri                    14                      7

In porta              5                       3

Corner               7                       2

Passaggi         402                  326

Riusciti             72%                 65%

Contrasti           42                    57

    ”   aerei         13                   13

Dribbling            5/9             12/13

Possesso          54%               46%

Falli                   15                   12

Gialli                   2                      1

 

Altri articoli

Prima Squadra
1
Prima Squadra
Christopher Lungoyi nuovo giocatore del Lugano