Manna: "Ricorriamo perché Daprelà non voleva fare male a Itten"

“Ricorriamo perché si accusa Daprelà di voler intenzionalmente ferire Itten”

L’FC Lugano comunica di aver inoltrato il proprio ricorso al Tribunale di ricorso della SFL contro la decisione di squalificare il difensore bianconero per 6 partite (ovvero quattro ulteriori, dopo le due che ha già scontato).

A tal proposito riportiamo di seguito una dichiarazione di Giovanni Manna, direttore sportivo della società:

“Faccio una premessa: il fallo su Itten c’è stato, è stato duro ed è giusto assumersi le proprie responsabilità come ha fatto Fabio Daprelà. Abbiamo però deciso di fare ricorso perché la sanzione di 6 giornate si basa invece su un presupposto sbagliato della Commissione Disciplinare, cioè che Fabio Daprelà volesse intenzionalmente fare male a Cedric Itten. Noi questo non lo possiamo accettare, perché è un’accusa molto grave e non c’è alcuna prova a favore di questa tesi. Anzi, crediamo fermamente alle parole del nostro tesserato che ci ha garantito che questa ipotesi non corrisponda al vero. Fabio è un nostro giocatore e come tale dobbiamo difenderlo se è accusato ingiustamente. Ripeto: non contestiamo il fallo in sé e un giudizio sulla durezza del fallo, contestiamo invece l’intenzionalità di cui si accusa Fabio Daprelà, perché lui non voleva fare male a Cedric Itten”.

Condividi questo post