fbpx
    Sandi Lovric

    Pioggia di gol e pareggio tra Basilea e Lugano

    Il Lugano torna da Basilea con un solo punto e molto rammarico, perché fino a pochi secondi dalla fine i 3 punti e la matematica salvezza erano ormai in tasca. La partita si è chiusa sul risultato di 4-4.

    Il primo tempo si può tranquillamente definire pazzo, con ben 5 reti segnate. Di che far potenzialmente arrabbiare gli allenatori Jacobacci e Koller, se non fosse che il Lugano si è ritrovato alla pausa in vantaggio per 2-3. Ha aperto le marcature Lovric al 6′ con una conclusione al volo dopo essere stato splendidamente servito tra le linee da Guidotti. Vi è stata poi la replica immediata di Ademi, servito da Stocker, che poco più di un minuto più tardi ha trafitto Baumann per l’1-1. Al 10′ i padroni di casa sono poi passati in vantaggio con Fabian Frei, che ha approfittato di un velo di Pululu e di una difesa bianconera piuttosto statica per insaccare.

    Dopo qualche attimo di sbandamento il Lugano ha mostrato alcuni segnali di ripresa al 14′, quando solo un salvataggio sulla linea di Coemert ha privato Guidotti della gioia del gol. Il gol del pareggio è comunque arrivato al 41′ con Jefferson (prima rete con la nostra maglia), dopo una bella incursione di Lungoyi e Lovric. Non paghi, gli uomini di Jacobacci hanno continuato a spingere trovando addirittura il terzo gol con Kecskes di testa, dopo un calcio d’angolo battuto dall’onnipresente Sandi Lovric al 46′.

    Il secondo tempo ha visto il Basilea aggredire immediatamente il Lugano con una pressione costante che si è concretizzata al 67′ con Ademi, che ha anticipato di potenza nell’area piccola Daprelà, trafiggendo Baumann di testa. Dopo il pareggio dei padroni di casa si è praticamente giocato ad una porta sola finché Lungoyi, in modo contrario all’andamento del gioco, ha lasciato sul posto Fabian Frei per andare a trafiggere Nikolic (79′). Per lui si è trattato della prima rete con la maglia bianconera. Non è stata però questa l’ultima rete della partita, perché Cabral al 93′, lasciato troppo libero in area, ha potuto pareggiare e scrivere il definitivo 4-4 sul foglio della partita.

    Formazioni

    Basilea: Nikolic, Cömert (46′ Petretta), Alderete, Campo, Stocker (82′ Tushi), Pululu (46′  van Wolfswinkel), Frei, van der Werff, Xhaka, Isufi (46′ Marchand), Ademi (74′ Cabral). In panchina: Pukaj, Oberlin.

    Lugano: Baumann, Jefferson (77′ Yao), Kecskes, Covilo, Lungoyi (90′ Selasi), Holender (62′ Janga), Sabbatini, Lavanchy, Guidotti (77′ Macek), Lovric, Daprelà. In panchina: Da Costa, Untersee, Gerndt.

    Ascolta l'audio dell'articolo