fbpx
"Pareggio giusto anche se c'è rammarico"

“Pareggio giusto anche se c’è rammarico”

Quarto risultato utile nelle ultime cinque partite per il Lugano che ha difeso il terzo posto in classifica nella sfida contro il Servette, altra squadra del momento. Il risultato di parità (1-1) è giunto al termine di una sfida equilibrata. Il presidente Angelo Renzetti ammette che “prima della partita avrei firmato per il pareggio. Abbiamo giocato su un campo difficile e contro una squadra che mostra sempre un buon calcio. Peccato aver subito il gol del pareggio a 5′ dalla fine, stavamo assaporando il gusto della vittoria che sarebbe stato un risultato molto importante. Nel primo tempo siamo stati molto attenti e loro non sono riusciti a fare granché. Poi nell’ultima mezzora, complice il fatto che il Servette era sotto e doveva recuperare, un po’ di stanchezza e l’infortunio di Guerrero, abbiamo perso di lucidità. Comunque sono soddisfatto sia della prova fornita sia del risultato”.

Il tecnico Maurizio Jacobacci (Freshfocus)conferma che “è sempre spiacevole subire una rete sul finale di gara specie se sei in vantaggio. Era una situazione che avremmo potuto e dovuto gestire meglio invece abbiamo concesso loro il pallone e gente come Stevanovic non si fa pregare per approfittare della minima occasione. Comunque ammettiamo che alla fine il pari può anche starci. Non è vero che noi ci siamo accontentati dopo la rete del vantaggio, è che loro sono passati alla difesa a tre, hanno arretrato Stevanovic e hanno fatto di tutto per cercare il pareggio. Va notato che prima del gol Baumann aveva salvato il risultato su un colpo di testa dello stesso Stevanovic. Una cosa che dovremo migliorare sono i movimenti degli attaccanti per poter ricevere palla, anche se oggi Abubakar e Ardaiz hanno trovato sulla loro strada difensori molto robusti che di testa si sanno far valere. Ripeto: sono contento della prestazione dei ragazzi anche se un pochino rammaricato per il risultato. Quando sei in vantaggio a nemmeno dieci minuti dal termine pensi sempre di potere vincere. Ma dobbiamo accontentarci e proseguire su questa strada. Mercoledì siamo attesi dal match di Coppa a Monthey e dobbiamo fare la gara ed evitare gaffe.”

Sulla stessa lunghezza d’onda Olivier Custodio, autore del gol bianconero. “Quella contro il Servette è sempre una sfida difficile e spesso negli ultimi anni si è chiusa in parità. Peccato per oggi perché eravamo riusciti a passare in vantaggio e speravamo di poterla portare a casa. Nel complesso comunque va detto che il risultato è logico. Dopo il nostro gol loro hanno spinto molto, noi abbiamo cercato di chiudere gli spazi specie sulle fasce per impedire i loro cross che sono sempre pericolosi. Avremmo dovuto gestire meglio le fasi di possesso e rilancio.”

 

Ascolta l'audio dell'articolo