fbpx
Young Boys-Lugano 4

Niente impresa al Wankdorf: vince l’YB 3-0

Al Lugano non è riuscita la terza impresa. Dopo aver espugnato i campi di Zurigo e Basilea, la squadra di Croci-Torti ha fallito il tentativo di conquistare punti in casa dell’YB dove non vince da cinque anni.  Dopo Ziegler, assente per malattia  la scorsa settimana, stavolta Croci-Torti ha dovuto fare a meno di Valenzuela che non si è rimesso dal calcione subito contro lo Zurigo. Il difensore vallesano ha quindi preso il posto dell’argentino sulla fascia sinistra. Per il resto la formazione iniziale non è cambiata rispetto all’ultima uscita.

Due reti nel primo tempo

La partita è parsa segnata sin dalle prime fasi e l’imbattibilità casalinga dei gialloneri non è mai stata messa in discussione. Infatti il match si è  deciso già nel primo tempo con l’YB che è andato in vantaggio dopo 100 secondi con Nsamé su cross di Ugrinic e spizzicata di testa di Itten. E ha raddoppiata su rigore generoso concesso per una spinta di Haile-Selassie sull’ex Rüegg prima della pausa. Penalty trasformato da Itten. Nel secondo tempo è arrivata la doppietta di Nsamé con il Lugano sbilanciato alla ricerca del gol c’è stato un contropiede di Itten con conclusione ben parata da Saipi ma sulla respinta si è fiondato l’attaccante camerunese che ha insaccato il 3-0. I bianconeri avrebbero anche potuto superare von Ballmoos ma una rete realizzata nel primo tempo da Celar è stata giustamente annullata per fuori gioco dello stesso attaccante, mentre al 70′ Amoura ha sparato a lato a tu per tu con il portiere. Infine c’è stata una conclusione di Mahou alta.

Spazio alla Coppa

Ora il campionato si ferma per far posto prima alla Coppa svizzera (Lugano a Breiterain domenica alle 15) e poi alla nazionale (Spagna-Svizzera sabato 24 settembre). 

Tabellino

RETI: 2′ Nsame, 41′ Itten (rigore), 64′ Nsame. 

AMMONITI: Niasse, Camara, Rieder, Mahou.

ESPULSO: l’allenatore Wicki per doppio ammonimento. 

LUGANO: Saipi, Arigoni, Mai, Daprelà, Ziegler, Sabbatini (81′ Bislimi), Doumbia (72′ Belhadj), Bottani, Steffen (61′ Mahou), Haile-Selassie (46′ Macek), Celar (61′ Amoura). Indisponibili: Valenzuela, Facchinetti, Hajrizi.

YOUNG BOYS: von Ballmoos, Rüegg, Camara, Lustenberger, Benito, Rieder, Niasse, Ugrinic, Itten, Nsame. Indisponibili: Garcia e Zesiger (squalificati).

ARBITRO: Sven Wolfensberger. Assistenti: Bekim Zogaj e Leroy Hartmann. Quarto arbitro: Nico Gianforte. 

Altri articoli

Prima Squadra
Zurigo-Lugano 4
Prima Squadra
Young Boys-Lugano 3