Shop Online!
    Neuchâtel/Xamax - Lugano  (0-1)

    Neuchâtel/Xamax – Lugano 1-1 (0-1)

    E’ finita in parità la partita che sia Lugano sia Xamax volevano vincere. Alla fine la voglia di fare bene ma anche la paura di non farcela si sono equivale come il risultato scaturito dopo una partita ricca di emozioni. I bianconeri erano passati in vantaggio con Vecsei il cui tiro è stato deviato da Gomes. Nella ripresa la partita è salita di tono. I padroni di casa hanno letteralmente gettato il cuore oltre l’ostacolo e hanno cercato a tutti i costi il gol. C’è stato prima un rigore che Nuzzolo ha calciato sulla traversa. Poi da un cross dalla sinistra è arrivato il gol di Pickel di testa. Nel finale Baumann ha salvato la sua porta con un paio di eccellenti interventi mentre Walther si è superato all’87’ deviando d’istinto un colpo di testa in tuffo di Sadiku. Il Lugano ha giocato alla Maladière con una formazione di emergenza. In attacco oltre a Gerndt squalificato è venuto a mancare all’ultimo momento anche Junior, mentre a centrocampo Crinigoj anche lui squalificato è stato sostituito da Brlek. Il punto ottenuto a Neuchâtel lascia ancora aperta la porta per l’Europa League. Bisognerà battere sabato sera il Grasshopper a Cornaredo.

    Foto: Freshfocus

    RETE: 36′ Vecsei. 67′ Pickel.

    SPETTATORI:  6’882

    AMMONITI: Sejmenovic, Sulmoni, Doudin.

    LUGANO: Baumann, Yao, Maric, Sulmoni (73′ Mihajlovic), Daprelà, Sabbatini, Vécsei, Lavanchy, Bottani (78′ Fazliu), Brlek, Sadiku. Indisponibili: Gerndt e Crnigoj (infortunati), Junior, Da Costa, Janko, Macek e Piccinocchi (infortunati).

    XAMAX: Walthert, Sejmenovic, Oss, Djuric, Gomes, Veloso, Huyghebaert, Ramizi, Nuzzolo. Indisponibili: Di nardo (squalificato) e Serey Dié (infortunato).

    ARBITRO: Pascal Erlachner. Assistenti: Marco Zürcher e Christopher Chaillet. Quarto arbitro: Urs Schnyder.

    Commenta l'articolo