fbpx
Nel dopo Covid ritmo da prime

Nel dopo Covid ritmo da prime

Il 23 febbraio 2020 si è disputata l’ultima partita della cosiddetta “era normale” con il pareggio tra Lugano e Sion (0-0). La successiva trasferta a Ginevra è stata rinviata e il campionato sospeso per la pandemia  sino al 21 giugno quando il Lugano è andato a pareggiare con il Servette (1-1). Da quel momento le partite si sono disputate a ritmo serratissimo (12 in 40 giorni) e i bianconeri sono stati tra i migliori a interpretare questo  nuovo e inedito periodo.

La classifica del “dopo Covid” vede infatti lo Young Boys (poi laureatosi campione svizzero) al comando con 31 punti, seguito dal San Gallo (23), Basilea (22) e Lugano a un solo punto: 21. Un ritmo da prime delle classe insomma. Pure nell’intero girone di ritorno Sabbatini e compagni si sono ben disimpegnati raccogliendo 26 punti come il Basilea. Meglio hanno fatto solo YB (38), San Gallo (33), Thun (29) e Lucerna (28). FotoRiva.

Ascolta l'audio dell'articolo