fbpx
Mini-test contro il Bellinzona

Mini-test contro il Bellinzona

Com’era accaduto anche la settimana scorsa, mercoledì pomeriggio mister Braga e il suo staff hanno diviso in due la rosa bianconera. La squadra che ha affrontato dall’inizio lo Zurigo si è allenata a Cornaredo alle 14.30. Gli altri hanno disputato alle 18.30 una partita di due tempi di 40′ contro il Bellinzona. Un test che si sarebbe dovuto giocare  ad Arbedo ma che, vista la pioggia di questi giorni, è stato spostato sul campo sintetico del Comunale.

La partita è servita per far prendere confidenza e valutare i nuovi giocatori sbarcati in questi giorni a Lugano. Contro l’ACB sono stati schierati cinque elementi che mai avevano vestito la maglia bianconera, alcuni di loro con alle spalle tre soli allenamenti. Ovvio che questi fattori si siano sentiti specie nei primi minuti quando l’undici ha faticato a prendere le misure dell’avversario e a trovare un minimo d’intesa. E’ stato in questa fase che i granata hanno segnato l’unica rete del match con Mozzone in mischia. Col passare dei minuti Maric e compagni hanno preso il controllo del gioco ma, nonostante qualche occasione sia nel primo sia nel secondo tempo, non sono riusciti a superare Pelloni.

Formazione del Lugano: Osigwe (Morosoli), Cossu/U21 (Lape/U21), Maric, Srdic, Yuri,  Regis, Covilo, Guidotti, Monzialo, Abubakar (Manicone), Ba (Phelipe). Indisponibile: Lungoyi.

Nella foto TiPress: un contrasto tra Yuri e Milosavjevic.