fbpx
Ringraziati i giocatori partenti 1

Maric chiude la carriera dove l’aveva iniziata

Se i festeggiamenti e i ringraziamenti per Lavanchy, Lovric, Custodio, Baumann e Yuri da Silva sono stati sentiti, quello per Mijat Maric ha commosso un po’ tutti. Il forte difensore, classe 1984, aveva esordito in Super League a 18 anni proprio con la maglia del Lugano allenato allora da Tami. In seguito al fallimento della società era passato al Malcantone-Agno prima di decollare e giocare per Lucerna, San Gallo, Bari e in Belgio con Eupen e Lokeren club con il quale ha vinto due coppe nazionali. “Tornato a casa” nell’estate 2018 per desiderio di Angelo Renzetti, Maric ha disputato altre 114 partite  in bianconero realizzando 12 reti e 6 assist. Anche lui è stato omaggiato giovedì, prima dell’inizio del match tra Lugano e Zurigo e, non trattenendo le lacrime, ha ringraziato il pubblico e i famigliari presenti.

Maric chiude la carriera dove l'aveva iniziata
Lugano’s player Mijat Maric, after the Super League soccer match FC Lugano against FC Zurich, at the Cornaredo stadium in Lugano, Thursday, maj 19, 2022.
(KEYSTONE-ATS / Ti-Press / Samuel Golay)

Altri articoli

Prima Squadra
Ringraziati i giocatori partenti 2
Prima Squadra
Battuto lo Zurigo dopo due anni