Shop Online!
    Lugano-Sion  finale: (0-0)

    Lugano-Sion finale: 0-1 (0-0)

    Il Lugano fa la partita, per buona parte del secondo tempo sembra a una virgola dal gol e poi subisce su corner la rete del Sion. E i tre punti vanno immeritatamente ai vallesani. Il primo tempo è risultato abbastanza equilibrato anche se le conclusioni più pericolose sono dei bianconeri (tiro di Holender deviato in angolo dal portiere, rasoterra di Junior, solissimo, uscito di poco a lato e conclusione dello stesso brasiliano deviata da un difensore). Nella ripresa invece il Lugano ha mostrato chiaramente di volere i tre punti e ha costretto sulla difensiva gli avversari. Celestini ha giocato la carta offensiva affiancando a Holender e Junior -che avevano iniziato il match- Gerndt e Bottani e in un secondo momento Dalmonte. La pressione è stata enorme. Gli episodi sfortunati per il Lugano sono iniziati al 69′ quando Junior ha colpito il palo a portiere battuto. Poco dopo lo stesso attaccante ha realizzato ma partendo in posizione di fuori gioco.Non trascorrono che 100 secondi ed è Bottani a liberarsi di tre avversari e a colpire il palo con un gran tiro. La dea bendata ha deciso di castigare del tutto i bianconeri: su una delle poche azioni di disimpegno del Sion è venuto fuori un calcio d’angolo accidentale. Itaitinga è saltato più alto di tutti e ha messo la palla all’incrocio. Una rete da tre punti per una squadra che ha fatto veramente poco per conquistarli. Ma il calcio è questo e non sempre premia chi se lo merita. Ora il campionato si ferma per far spazio alla Coppa svizzera. Il Lugano sarà impegnato a Basilea contro il Concordia venerdì 16 agosto.

    RETE: 87′ Itaitinga

    SPETTATORI: 4025

    AMMONITI:  Uldrikis, Fortune, Holender, 

    LUGANO: Baumann, Lavanchy, Kecskes, Maric, Daprelà, Aratore (70′ Gerndt), Sabbatini, Custodio, Rodriguez (70′ Bottani), Junior, Holender (80′ Dalmonte). Indisponibili: Vecsei, Macek e Crnigoj (infortunati)

    SION: Fickentscher, Kouassi, Andersson, Maceiras, Grgic, Zock, Kasami, Lenjani, Toma, Fortune (40′ Itaitinga), Uldrikis. Indisponibili: Abdellhauoi (squalificato), Behrami, Rafael, Luan, Ruiz (infortunati).

    ARBITRO: Stephan Klossner. Assistenti: Jan Köbeli e Devis Dettamanti. Quarto arbitro: Anojen Kanagasingam.

    Commenta l'articolo