fbpx
Lugano-San Gallo (2-0)

Lugano-San Gallo 1-3 (0-2)

Il Lugano esce sconfitto da Cornaredo contro la squadra forse più in forma del momento. Il San Gallo ha confermato di stare bene ma è stato facilitato dagli avversari, imprecisi e spesso poco presenti. Nel primo tempo gli ospiti sono addirittura passati due volte con Itten e Quintillà mentre i bianconeri hanno avuto all’attivo un paio di conclusioni di Gerndt e Dalmonte. Nella ripresa si è avuta l’impressione di maggior coraggio e incisività da parte dei ragazzi di Celestini che hanno accorciato con Aratore dopo un bello scambio con Rodriguez. E’ stato questo il miglior momento del Lugano che ha avuto altre occasioni con Dalmonte, Bottani e Sabbatini.  A un certo punto i ticinesi sono rimasti in dieci per l’espulsione diretta di Bottani e allo scadere hanno subito il terzo punto. Una sconfitta amara non giustificabile nemmeno dalle numerose assenze. A Covilo, Crnigoj , Vécsei e Sulmoni si sono aggiunti oggi Junior e Yao, mentre Lavanchy ha potuto essere schierato solo nella ripresa non avendo i 90′ nelle gambe. Ora la squadra è attesa alla trasferta di domenica prossima a Lucerna.

RETI: 37′ Itten, 42′ Quintillà, 51′ Aratore, 90′ Quintillà.

SPETTATORI: 3’285

ESPULSO: Bottani

AMMONITI: Sasere, Custodio, Aratore, Ruiz Abril,

LUGANO: Baumann, Kecskes, Maric, Daprelà, Dalmonte, Sabbatini, Custodio, Rodriguez, Aratore, Gerndt, Holender. Indisponibili: Sulmoni, Vécsei, Covilo, Crinogj.

SAN GALLO: Stojanovic, Hefti, Stergiou, Wiss, Muheim, Quintillà, Görtler, Ruiz Abril, Itten, Babic, Demirovic. Indisponibili: Letard (squalificato), Lüchinger, Nuhu e Guillemenot (infortunati).

ARBITRO: Sandro Schärer. Assistenti: Bekim Zogai e Sladan Josipovic, Quarto arbitro: Nico Gianforte.