fbpx
    Lugano-Basilea risultato finale (1-1)

    Lugano-Basilea risultato finale 1-1 (1-1)

    Meritato pareggio del Lugano contro il Basilea, miglior squadra del girone di ritorno. I bianconeri hanno legittimato il risultato con una condotta di gara accorta ma anche coraggiosa. Specie nel secondo tempo, nonostante un infortunio a Yao abbia costretto Celestini a rimescolare ulteriormente le carte, sono stati Juniori e compagni a cercare con maggior insistenza la via dei tre punti. E ci sono andati vicini nel finale con Gerndt (su di lui sospetto fallo in area) e Sadiku autore di una bella girata finita alta. Il Lugano ha iniziato la partita privo di ben quattro difensori: Maric, Kecskes, Mihajlovic e Covilo. In campo con la difesa a tre si sono visti Yao, Sulmoni e Daprelà, con Lavanchy e Crnigoj a occuparsi delle fasce. Dopo l’uscita al 54′ di Yao, che era stato tra i migliori e che è stato colpito alla caviglia da Stocker (ammonito), si sono dovuti arretrare i due esterni, mentre Bottani e Sadiku entravano per cercare di dare la mazzata decisiva ai renani. Nel primo tempo il Basilea era passato in vantaggio dopo appena 7′ con Ajeti abile a sfruttare di testa un cross dalla destra. Di testa con capitan Sabbatini pure la rete del pareggio ticinese ottenuta al 44′ dopo un centro di Crnigoj.

    Il punto odierno fa proseguire la striscia positiva ed è il primo a Cornaredo nel 2019. La classifica si muove ulteriormente e sabato la squadra del presidente Renzetti è attesa dal San Gallo.

    Foto: TiPress

    RETI: 7′ Ajeti, 44′ Sabbatini

    SPETTATORI: 4’188

    AMMONITI: Petretta, Stocker, Crnigoj.

    LUGANO: Baumann, Yao (55′ Bottani), Sulmoni, Daprelà, Lavanchy, Sabbatini, Piccinocchi, Vecsei (74′ Sadiku), Crnigoj, Gerndt, Junior. Indisponibili: Maric, Mihajlovic, Kecskes e Covilo (squalificati), Macek (infortunato).

    BASILEA: Omlin, Xhaka, Suchy, Widmer, Petretta, Kaiser, Zuffi, Okafor, Stocker, Van Wolfswinkel, Ajeti. Indisponibili: Balanta e Frei (squalificati), Bua, Zambrano e Kuzmanovic (infortunati).

    ARBITRO: Feday San. Assistenti: Stéphane De Almeida e Jonas Erni. Quarto arbitro: David Schärli.

    Commenta l'articolo