fbpx
Lugano-Basilea 1-1 (0-1)

Lugano-Basilea 1-1 (0-1)

Gran bella prestazione del Lugano che non sfigura davanti all’ambizioso Basilea, anzi per lunghi tratti fa la partita. Nonostante siano passati in svantaggio i bianconeri non hanno mai mollato la presa e si sono buttati con ardore su ogni palla. Il pareggio ottenuto nella ripresa è più che meritato, anzi sta stretto ai ragazzi guidati oggi da Mattia Croici-Torti. Un punto che è un regalo al presidente Angelo Renzetti che oggi ha ufficialmente lasciato la presidenza.

La partita si era iniziata con il Lugano ben disposto e con discreta verve offensiva ma dopo appena dieci minuti è arrivata la doccia fredda. Mattia Bottani, il giocatore più in forma di questa prima parte di campionato, ha dovuto uscire per infortunio ed é stato sostituito da Guidotti. La rete basilese è arrivata alla mezzora su azione di calcio d’angolo con Osigwe (che giocava al posto dell’infortunato Baumann) che non è riuscito a bloccare la palla a terra e il solito Cabral ad approfittarne per mettere agevolmente in rete. Da notare nei minuti di recupero prima della pausa la grande occasione per Abubacar che ha cercato di scartare anche il portiere, ma alla fine Lindner ha vinto il duello ed ha tenuto invitata la sua porta.

Nel secondo tempo il Lugano ha subito mostrato di voler riagguantare il risultato. Prima Guidotti e poi Custodio hanno impegnato nella stessa azione Lindner. Era il preludio al gol che è arrivato al 51′. Abubakar ha conquistato una palla a centrocampo e ha aperto su Sabbatini il quale dopo una sgroppata sulla destra ha centrato travando proprio la testa della punta d’origine ghanese. A questo punto il tecnico basilese  Rahmen ha inserito diversi elementi freschi per cercare i tre punti ma è stata ancora la squadra di casa a farsi pericolosa. Ci sono stati un paio di episodi dubbi in area e al limite (su Yuri e Lungoyi) e una bella occasione per Lovric che ha servito a ritroso Lungoyi: alta la conclusione del giovane cresciuto in Romandia.

E’ finita in parità con tutto il pubblico in piedi ad applaudire la squadra sulle note dell’inno Bianconeri-Bianconeri. Ora il Lugano è attesa alla difficile trasferta di Coppa svizzera a Neuchâtel.

RETI: 29′ Cabral, 51′ Abubakar.

AMMONITI: Bottani, Maric, Kasami, Custodio, Daprelà.

LUGANO: Osigwe, Daprelà, Maric, Ziegler, Lavanchy, Sabbatini, Custodio, Lovric (78′ Celar), Facchinetti (78′ Yuri), Bottani (9′ Guidotti), Abubakar (66′ Lungoyi). Indisponibile: Baumann (infortunati).

BASILEA:  Lindner, Pelmard, Palacios, Frei, Petretta,  Lang, Xhaka, Kasami,  Stocker, Cabral, Ndoye. Indisponibili: Esposito (inf.).

ARBITRO: Lukas Fähndrich. Assistenti: Mirco Burgi e Guillaume Maire. Quarto arbitro: Luca Piccolo.

Ascolta l'audio dell'articolo