Licenza Uefa A: grande traguardo per il nostro Direttore Tecnico Teodoro Palatella 1

    Licenza Uefa A: grande traguardo per il nostro Direttore Tecnico Teodoro Palatella

    La formazione è tutto. No, non ci riferiamo a quella da schierare in campo nel weekend. Importante, certo. Ma al di là di nomi, moduli e strategie, quel che conta – per un allenatore – ciò che è davvero essenziale, è la formazione: intesa come “never stop learning”. Imparare sempre. Tutti i giorni. Per poi poter trasmettere ai propri ragazzi.

    Nei corsi ufficiali. Ma anche nell’esperienza quotidiana di campo. Imparare da una situazione, da un ostacolo. Magari da un bambino.

    Lo sa bene il nostro Teodoro Palatella, Direttore tecnico del Settore Giovanile, che martedì ha ottenuto la qualifica “Uefa A” della Federazione Italiana Gioco Calcio, superando l’esame in maniera brillante. Un grande traguardo per lui e una soddisfazione per l’intero nostro vivaio che sa di potersi avvalere di un professionista di massimo livello.

    “Sono veramente contento, anzi di più – dichiara Palatella – è un risultato a cui miravo da parecchio tempo e che mi dà ulteriore energia ed entusiasmo per proseguire nel mio percorso qui a Lugano. In sostanza, è un po’ come ottenere la laurea all’università di Coverciano, che va ad aggiungersi al percorso che ho seguito presso il Centro di Macolin”.

    Si tratta del secondo massimo livello per tecnici riconosciuto dalla FIGC e abilita a poter guidare tutte le formazioni giovanili (Primavera inclusa), tutte le squadre nelle categorie femminili (compresa la Serie A) e le squadre maschili fino alla Serie C inclusa. Inoltre, con la qualifica ‘Uefa A’ è possibile essere tesserati come allenatori in seconda anche nei due massimi campionati maschili, ovvero sia in Serie B che in Serie A.

    Nella tesi, Teodoro, si è concentrato su “Le contrapposizioni al 4-3-1-2”, con Renzo Ulivieri come docente principale.

    Per lui, i complimenti da parte di tutto il Settore Giovanile bianconero!

    Licenza Uefa A: grande traguardo per il nostro Direttore Tecnico Teodoro Palatella