fbpx
Jacobacci secondo solo al Trame

Jacobacci secondo solo al Trame

La stagione 2019-2020 del Lugano è stata caratterizzata da un inizio difficile e poi da tre quarti abbastanza equilibrati. Lo si evince dai dati riguardanti i quattro blocchi di 9 partite nei quali si divide il campionato. Nel primo la squadra ha totalizzato solo 6 punti (1 vittoria, tre pareggi e 5 sconfitte). Nel secondo ciclo 15 punti (4-3-2), nel terzo 12 (3-3-3) e nell’ultima serie di nove match 14   punti (5-3-1). Da quando è in Super League il Lugano ha sempre faticato maggiormente nella prima parte del campionato rispetto alla seconda. Come posizionamento finale il quinto posto attuale (47 punti)  è il terzo miglior risultato dopo i terzi posti dello scorso anno (46 punti) e del 2016-17 (53). L’anno seguente i bianconeri si classificarono ottavi (42 pti) mentre con Zeman finirono in nona posizione con 35p.
A proposito di stagioni e di allenatori ecco i dati estrapolati dal tifoso Igor Ventuno.
 
STAGIONI
2015/16 (Zeman 1-36): 35 punti, 0.97 a partita;
2016/17 (Manzo 1-18, Tramezzani 19-36): 53 punti, 1.47 a partita;
2017/18 (Tami 1-28, Abascal 29-36): 42 punti, 1.17 a partita;
2018/19 (Abascal 1-9, Celestini 10-36): 46 punti, 1.28 a partita;
2019/20 (Celestini 1-12, Jacobacci 13-36): 47 punti, 1.31 a partita.
 
ALLENATORI
Zeman (2015/16 turni 1-36): 35 punti, 0.97 a partita;
Manzo (2016/17 turni 1-18): 18 punti, 1 a partita;
Tramezzani (2016/17 turni 19-36): 1.94 a partita;
Tami (2017/18 turni 1-28): 31 punti, 1.11 a partita;
Abascal (2017/18 turni 29-36 e 2018/19 turni 1-9): 21 (11+10) punti, 1.24 a partita;
Celestini (2018/19 turni 10-36 e 2019/20 turni 1-12): 46 (36+10) punti, 1.18 a partita;
Jacobacci (2019/20 turni 13-36): 37 punti, 1.54 a partita.
Ascolta l'audio dell'articolo