Il Lugano ingaggia Martignoni

Dopo la mezza punta brasiliana Carlinhos, il Lugano ha ingaggiato un altro giocatore in vista del girone di ritorno. Si tratta del ticinese Bruno Martignoni, che la settimana scorsa ha rescisso il contratto con l’Aarau.

Il giocatore, che ha compiuto 24 anni martedì 13 dicembre, può essere impiegato in tutti i ruoli difensivi.  E’ cresciuto nel Team Ticino e ha vestito la maglia del Locarno prima di una breve esperienza in Italia, nelle giovanili del Cagliari. Tornato in Svizzera ha giocato ancora per le bianche casacche poi si è trasferito ad Aarau (con esordio in SL nel 2013 a Basilea), ha giocato mezza stagione col Servette e nell’estate 2015 é tornato nella squadra argoviese. In totale Martignoni ha disputato 28 partite in Super League e 124 in Challenge League. Con la società del presidente Renzetti ha sottoscritto un contratto sino al giugno 2018, con opzione per un’ulteriore stagione.

Il difensore locarnese ha vestito anche a più riprese la maglia delle nazionali giovanili rossocrociate. Nel 2009 è stato campionato del mondo U17, realizzando una rete nella semifinale contro la Colombia. E giocando da titolare anche la finale contro la Nigeria assieme a compagni che ancor oggi si fanno valere ad alti livelli. La squadra che scese in campo quel giorno era formata da: Siegrist, Kamber, Chappuis, Veseli, Buff, Martignoni, Seferovic, Ben Khalifa, Xhaka, Rodriguez, Kasami.

Condividi questo post