Il Fans Club di Riva s

    Il Fans Club di Riva san Vitale discute del futuro

    L’assemblea del Fans Club Lugano di Riva San Vitale, svoltasi giovedì sera nella sala patriziale del borgo, si è trasformata in un’occasione di discussione sul presente e sul futuro delle associazioni di tifosi. Pur essendo il più grande del cantone, con ben 252 soci, il Fans Club vive un periodo di difficoltà vista la scarsa partecipazione alle varie iniziative. Il comitato, presieduto da Davide Bernasconi (a destra nella foto), si è presentato dimissionario e non è stato trovato nessuno disposto a subentrare. Per questa ragione si sono intavolate discussioni con il Fans Club San Salvatore di Paradiso per un’eventuale fusione.  L’assemblea ne ha discusso a lungo, si è anche ventilato il possibile nome della futura entità: Fans Club Ceresio. La decisione competerà alle assemblee straordinarie delle due associazioni.

    Molto apprezzato l’intervento del presidente del FC Lugano Angelo Renzetti il quale ha riaffermato che il successo sportivo di quest’anno è da attribuire a una squadra molto sana e a uno staff coeso come non s’erano mai visti prima. Il passaggio del direttore sportivo Giovanni Manna alla Juventus è motivo di orgoglio per la società ticinese. Il mercato comunque è già stato impostato e verrà portato avanti dallo stesso Manna e dal presidente. Sono stati contattati sette, otto giocatori con la speranza di portarne 3 o 4 “buoni” a Lugano. Si tratterà di interventi mirati fatti d’intesa con il tecnico Celestini. Renzetti ha poi risposto con la solita schiettezza alle domande dei presenti.

    Al termine dei lavori assembleari è stato servito l’aperitivo e poi una gustosa cena al Ristorante Sociale.

    Commenta l'articolo