fbpx
Finale di Coppa Svizzera anche per i Seniori 40+ 3

Finale di Coppa Svizzera anche per i Seniori 40+

L’aria di Coppa è frizzante. All’FC Lugano piace inspirarla a pieni polmoni, per poi tradurne gli effetti benefici in campo. E non vale solo per la Prima squadra che ha raggiunto la finale per il secondo anno di fila e ha tutte le intenzioni di tenersi il trofeo stretto stretto. L’onore di rappresentare i colori bianconeri all’atto conclusivo di una Coppa Svizzera spetta anche ai nostri prodi Seniori 40+, i quali sabato 17 giugno a Gambarogno sfideranno i ginevrini dello Choulex, campioni in carica e finalisti grazie al successo in semifinale ai danni di un’altra squadra ticinese, il Solduno (sconfitto 7-6 ai rigori). Un ulteriore passo in avanti per i ragazzi di capitan Wenger: nella passata stagione seppero centrare una brillante doppietta (Coppa e Supercoppa), per quanto “solo” a livello cantonale, mentre stavolta la ribalta è quella più prestigiosa.

Se i ragazzi del Crus domenica 4 giugno a Berna difenderanno il titolo, tredici giorni più tardi sul campo di Magadino i bianconeri di Rodrigues e Vosti si presenteranno in veste di sfidanti. Un ruolo guadagnato con merito sconfiggendo sabato scorso a Basilea la compagine dei Black Stars, per la quale è tesserato un certo Hakan Yakin (comunque assente sabato). Per la cronaca, l’FC Lugano si è imposto 2-1, con reti di Fernando Ferreira (5′) e Daniele Mancassola (22′). In doppio vantaggio al termine di un primo tempo controllato e ben gestito, i ticinesi hanno dapprima incassato la rete che ha rimesso in corsa i renani, salvo però resistere al loro forcing finale, fino al triplice fischio che ha posto fine alle ostilità e dato il via alla festa per una qualificazione che fa il pari con quella del 2017, l’anno in cui i Seniori dei vari Romeo Pelosi, Edo Carrasco e Alberto Pedrazzi la Coppa la vinsero, 4-1 contro il Muttenz.

FC Black Stars – FC Lugano 1-2

Reti: 5′ Ferreira 0-1. 22′ Mancassola 0-2. 40′ Rios 1-2

FC Lugano: Greco; Boisco, Viri, Brenna, Cardoso; Mancassola, Piella, Rodrigues, Cardoso; Wenger (C); Kombaté. Subentrati: Conte, Di Blasi, Catalano e Morellato

Altri articoli

Lugano U21
1
Prima Squadra
"Il destino è nelle nostre mani"