fbpx
"Non molliamo mai"

Eccellente partenza e finale “normale”

La miglior partenza da quando il Lugano è tornato in Super League e un finale per così dire normale. Questo il quadro statistico della stagione degli Jacobacci-boys se si dividono le 36 giornate in quattro quarti. Nelle prime nove la squadra ha chiuso al secondo posto con 16 punti (4 vittorie, altrettanti pareggi e una sconfitta), 11 reti segnate e 9 subite. Nel secondo quarto i bianconeri hanno totalizzato 10 punti (1-7-1) con un bilancio reti alla pari (8-8). Tredici i punti dalla giornata 19 alle 17 con 4 vittorie, un pareggi e 4 sconfitte. 13-11 il bilancio gol. Infine nelle ultime nove partite ci sono state 4 affermazioni e cinque battute d’arresto senza pareggi con un totale di 12 punti.

In sostanza nei primi nove turni il Lugano non aveva mai fatto così bene ottenendo 10 punti in più dell’anno precedente. Nel secondo quarto era andata meglio sia nel 2019/20, sia nel 17/18 sia nell’era Zeman con rispettivamente 15, 11 e 12 punti. La prima parte del ritorno (13 punti) è stata in linea con quelle degli scorsi anni ad eccezione del periodo Tramezzani (16) mentre il primo anno in SL s’erano totalizzati solo 5 punti. Nelle ultime nove gare (12 p.) si è fatto leggermente meglio del 17/18 e 15/16 (11 punti) ma peggio che nelle due ultime annate (14) e nella stagione della cavalcata con Alioski e Sadiku (19).  

Ascolta l'audio dell'articolo