fbpx
"E' stato un bel segnale per domenica"

“E’ stato un bel segnale per domenica”

Scesa in campo senza sei o sette titolari e con la necessità di non fare giocare 90 minuti ai vari Bottani, Lovric e Celar (in vista della finale di Coppa) il Lugano ha compiuto un vero e proprio exploit a Ginevra. Ha condotto le operazioni e sino alla fine poteva sperare di portare addirittura a casa i tre punti mentre il Servette si è gettato all’arrembaggio anche alla luce delle notizie che arrivavano da Sion dove la vittoria del Lucerna non rende ancora matematica la salvezza della squadra di Geiger. Alla fine del match Mattia Croci-Torti manifesta la sua soddisfazione: “Sono contento: la mia squadra nonostante le difficoltà venuta a giocarsela a testa alta contro il Servette. Nel primo tempo, oltre al gol, abbiamo avuto due nitide occasioni. Poi nella ripresa ci siamo difesi con ordine, forse siamo stati un po’ ingenui nel finale ma arriviamo al meglio alla finale di domenica. Venire a pareggiare a Ginevra -terreno mai facile- in un momento delicato e con questa squadra significa che siamo un gruppo vero. Coloro che avevano giocato meno hanno risposto alla grande, abbiamo tenuto il campo con ordine come sappiamo fare e siamo ripartiti bene. Devo ringraziare i ragazzi: non era una serata facile ma sono stati bravissimi. Se penso a Muci, che era infortunato sino a domenica, a Josipovic e Cinquini che ci hanno raggiunto negli ultimi giorni per dare un po’ di esperienza e centimetri e agli altri, tutti hanno dato un bel segnale per il gruppo.”

I 51 punti ottenuti finora in campionato sono un risultato eccezionale se penso com’era partita la stagione. Ma i ragazzi sono stati bravissimi, abbiamo effettuato un percorso che si è iniziato a settembre e terminerà tra dieci giorni, dimostrando che il nostro gruppo non molla mai, che cerca sempre di giocare e vincere e di far divertire i nostri tifosi.”

Alla domanda se ripeterei l’affermazione secondo cui io tengo alla Coppa più dell’allenatore avversario rispondo che i 9000 biglietti venduti fanno sì che io domenica giochi per tutta questa gente e per l’intero Ticino. Arriviamo alla sfida con il San Gallo carichi, spero di recuperare qualcuno dei giocatori acciaccati ma stasera abbiamo visto che anche i sostituti si sono comportanti bene. Ripeto: siamo pronti per giocarcela a viso aperto”.

Altri articoli

Prima Squadra
Servette-Lugano (0-1)
Servette-Lugano 2-2 (0-1)
Prima Squadra
"E' stato un bel segnale per domenica" 1