fbpx
Cinque vittorie e due pareggi a Corn

Cornaredo torna fortino inespugnabile

Il Lugano prosegue al galoppo questo fantastico girone di andata.

*** Mai da quando è tornata in Super League la squadra bianconera aveva incamerato 29 punti.  E mancano due giornate alla fine dell’andata. Il massimo che si era ottenuto al giro di boa furono 24 punti lo scorso anno.

*** In casa il cammino dei ragazzi di Croci-Torti è stellare con  5 vittorie, due pareggi e una sola sconfitta (nel match d’esordio contro lo Zurigo). Nelle partite casalinghe i bianconeri sono secondi con 17 punti dietro solamente agli zurighesi (20).

*** La vittoria ottenuta domenica contro il Sion è il settimo risultato utile consecutivo a Cornaredo. Una striscia simile era già stata compiuta nella stagione 2018/19 con 3 vittorie e 4 pareggi.

*** Ancora meglio si fece nell’era Jacobacci (il campionato 2019-20 prolungato dal Covid) con undici risultati positivi casalinghi (6 vittorie e 5 pari).

*** Con i vallesani all’andata il Lugano aveva perso 3-2 nel finale (con Braga in panchina). Lo scorso anno invece s’erano registrate due affermazioni ticinesi e due pareggi.

*** Dal 2015 su 26 scontri diretti di Super League il Lugano ne ha vinti 10, pareggiati 8 e persi altrettanti. 38 i punti conquistati da  Sabbatini e compagni così come contro il Lucerna. Solo con il San Gallo  il bottino è stato più consistente (46).

*** Il momento delle partite più favorevoli ai luganesi è tra il 31′ e la pausa. Ben otto i gol messi a segno: un terzo del totale.

*** Per la sesta volta il possesso palla ha favorito i bianconeri. Da notare che contro i vallesani era già successo all’andata ma senza ottenere punti sul campo. Il maggior possesso (77%) risale alla prima partita stagionale persa a Cornaredo contro lo Zurigo.

*** Michael Facchinetti (TiPress) ha messo a segno la sua prima rete in bianconero. E’ la quinta in carriera ma solo la terza in Super League (le prime due con il Thun e sempre contro il Lucerna, l’ultima il 29 luglio 2017). E’ la prima volta che il laterale segna di testa.

*** Mattia Bottani ha segnato il terzo gol stagionale e raggiunge Abubakar e Celar. Il miglior cannoniere resta Ziegler con 4 segnature.

*** Sul fronte degli assist primeggia Numa Lavanchy (4) davanti a Lovric (3), Sabbatini, Bottani e Celar (2).

*** Il palo colpito nel finale da Amoura è l’undicesimo dei giocatori del Lugano.

*** Noam Baumann è tornato titolare dopo tre mesi. Aveva disputato l’ultima partita proprio contro il Sion il 28 agosto: era la quinta noi campionato.

*** Il San Gallo ha avuto domenica il quinto giocatore espulso in questo campionato. Seguono YB (3), Losanna, Lucerna e Servette 2, Basilea, GC e Zurigo 1. Solo Lugano e Sion non hanno ancora visto rosso.

Le statistiche del match di Cornaredo certificano la superiorità dei bianconeri.

******LUGANO***SION

Tiri             15            13

In porta        8              5

Possesso   54%         46%

Falli             12             9

Gialli              2             2

Passaggi      82%        82%

Contrasti       54          39

Cont. aerei    15            6

Salvataggi     18           11

Altri articoli

Prima Squadra
"Un gruppo maturo capace di tutto"
Femminile
Lugano Femminile sconfitto all’ultima annuale