fbpx
Coppa: Xamax-Lugano 0-1 1

Coppa: Xamax-Lugano 0-1

Il Lugano si qualifica per gli ottavi di Coppa svizzera. Lo fa superando il Neuchâtel Xamax negli ultimi minuti  di una partita molto combattuta. Già alla vigilia si sapeva che i bianconeri erano la squadra di Super League ad avere avuto il peggior sorteggio. Affrontare Nuzzolo e compagni sul loro terreno sintetico e in un momento in cui sono galvanizzati dalle prestazioni in campionato era impresa difficile. Pure la cabala si era messa di mezzo fissando il match di venerdì 17.

Ma Sabbatini e compagni sono stati più forti di tutto. Hanno sofferto quando c’era da farlo, specie per una decina di minuti nella fase centrale del secondo tempo e hanno colpito al momento giusto. Prima del gol decisivo c’era già stata una clamorosa occasione: Custodio su punizione ha indirizzato il pallone all’incrocio da dove il portiere francese Guivarch l’ha tolto. La rete è giunta come detto al minuto 89′. Lancio verso Lavanchy che ha effettuato uno dei pochi cross di questa serata, Lungoyi, che aveva rimpiazzato Celar, si è avventato sulla palla e ha anticipato anche il portiere (Freshfocus). 

Croci-Torti e Ortelli hanno riconfermato in Coppa quasi la stessa squadra che aveva pareggiato in campionato con il Basilea. Uniche novità: Saipi in porta, visto che Baumann è infortunato mentre Osigwe ha avuto un attacco influenzale e Celasi in attacco a far coppia con Abubakar. Nel finale di gara è stato gettato nella mischia anche l’algerino Amoura che ha mostrato buoni numeri.

RETE: 89′ Lungoyi

SPETTATORI: 3000

AMMONITO: Amoura

LUGANO: Saipi, Daprelà (69′ Hajrizi), Maric, Ziegler, Lavanchy, Lovric, Custodio, Sabbatini (69′ Guidotti), Facchinetti, Celar (57′ Celar), Abubakar (80′ Amoura). Indisponibili: Baumann, Bottani, Osigwe (infortunati).

XAMAX: Guivarch;  Bangura, Berisha, Djuric; Beloko, Hammerich, Gomes, Haile-Selassie, Ouhafsa, Nuzzolo, Lahiouel. 

ARBITRO: Stephane Horisberger. Assistenti: Mirco Bürgi, Susanne Küng. Quarto arbitro: Maxime Odiet.

Altri articoli

Prima Squadra
Croci-Torti:
Prima Squadra
Croci-Torti: premiata la nostra pazienza