Cocimano tecnico della U21: "ci crediamo"

Cocimano tecnico della U21: “noi ci crediamo”

E’ terminato in parità, 1-1, sabato a Cornaredo, lo scontro tra le dirette inseguitrici del Paradiso nel campionato di Seconda interregionale. Contro una squadra tosta e prestate fisicamente come il Sursee, il Lugano U21 ha disputato un ottimo primo tempo passando in vantaggio alla mezzora con Aris Abedini. Nella ripresa gli ospiti hanno aumentato la pressione anche se i bianconeri hanno avuto almeno un paio di occasioni per raddoppiare. Poi al 58′, in un azione viziata da un fallo di mano non sanzionato, i confederati si sono visti accordare un rigore dubbio. L’attaccante ha scalato con un pallonetto (finito a lato) il portiere Durini e poi si è scontrato con lui. Per l’arbitro era rigore, trasformato da Malbasic.

A Fernando Cocimano, allenatore della Under 21 (foto Campana), abbiamo chiesto un commento sul girone di andata appena concluso. “E’ stato un girone positivo, se pensiamo com’era partita la stagione aver conquistato 26 punti ed essere al secondo posto è un buon risultato. Non dimentichiamoci che molti ragazzi sono al loro primo anno nella categoria e si confrontano per la prima volta con adulti. Sono soddisfatto di quanto abbiamo fatto. Ora purtroppo la ripresa agonistica avverrà solo a marzo e ci sono cinque mesi di sosta, tantissimi. In pratica ripartirà un nuovo campionato, cercheremo di essere pronti. Siamo a meno 7 dalla capolista ma noi ci crediamo.”

Formazione del Lugano U21: Durini, Kecskes, Palmieri (70′ Capdevielle), Schneeberger, Krasniqi (77′ Anselmi), Cavagnera, Abedini, Episcopo, Calic (46′ Alshikh), Kryeziu, Binous (70′ Piazza).

Condividi questo post