fbpx
    Chiarimento sul giocatore positivo al coronavirus

    Chiarimento sul giocatore positivo al coronavirus

    L’FC Lugano, a seguito di alcune indiscrezioni della stampa, desidera fornire maggiori dettagli in merito al giocatore testato positivo al coronavirus lo scorso venerdì 22 maggio 2020.

    Il giocatore in questione è risultato positivo sia al test del tampone (Striscio naso-faringe) che al test della sierologia (Anti-SARS-COV-2 IgG). Questo, tra le altre cose, sta ad indicare una forte probabilità che la malattia fosse nella sua parte conclusiva (fase di remissione). A quel punto è stata seguita alla lettera la direttiva del medico cantonale: il laboratorio ha trasmesso immediatamente i risultati all’ufficio del medico cantonale e sono stati tracciati i contatti (Contact Tracing).

    La singolarità di questo caso ha però visto il calciatore, di sua iniziativa, sottoporsi il giorno seguente (23 maggio) ad un secondo test in un altro Cantone, che è risultato negativo. Questo, considerando quanto spiegato sopra, non deve sorprendere, a tal proposito alleghiamo una dettagliata spiegazione del Team Doctor dell’FC Lugano Dr. med. Marco Marano.

    La dirigenza dell’FC Lugano biasima la spropositata attenzione e speculazione mediatica data alla vicenda e sottolinea come la priorità del club rimane la salute di giocatori e staff e delle persone che hanno contatti diretti con loro.

    2020-010 – Allegato – Spiegazione Dr. med. Marco Marano

    Ascolta l'audio dell'articolo