fbpx
A Zurigo con uno Steffen in più nel motore

A Zurigo con uno Steffen in più nel motore

La giornata numero sette di CS Super League propone sabato 3 settembre alle 20.30 la sfida tra Zurigo e Lugano.

CLASSIFICA

I campioni svizzeri hanno avuto un inizio difficile di campionato conquistando due pareggi e andando incontro a quattro sconfitte. Con 3 reti segnate e 14 subite. Il Lugano è settimo con due affermazioni e quattro sconfitte.: 12-11 il bilancio dei gol.

PRECEDENTI

Da quando i bianconeri sono tornati in Super League (2015) le due squadre si sono affrontate 24 volte con il seguente bilancio: 7 vittorie luganesi, altrettanti pareggi e 10 affermazioni zurighesi.

LETZIGRUND

In casa dello Zurigo delle ultime 12 sfide il Lugano ne ha vinte solo 3. Con 21 reti incassate e 14 realizzate. L’ultimo successo risale alla prima giornata del campionato 2019/20: 4-0 con gol di Maric, Aratore, Rodriguez e Vécesi. Già la prima stagione in SL, con Zeman in panchina, la squadra era andata a sbancare il Letzigrund l’11 maggio 2016 con lo stesso risultato (doppiette di Alioski e Bottani). L’ultimo risultato positivo è del 26 settembre 2020: pareggio in extremis (2-2) con Guidotti. 

CONFRONTI STATISTICI

Finora nelle prime sette giornate di campionato i ragazzi di Croci-Torti hanno fatto meglio degli avversari allenati dal tedesco Foda in tutti gli ambiti: tiri (96-80), calci d’angolo (35-32) e cross (64-41).  Gli zurighesi hanno dati più alti solo nei falli commessi (67 a 57) e in quelli subiti (75 a 67).

BENE IN EUROPA

Anche se fatica in campionato lo Zurigo si sta ben comportando a livello europeo. Si è infatti qualificato per la fase a gironi di UEFA Europa League dove affronterà Arsenal, Eindoven e Bodø/Glimt.

MERCATO

Al termine della scorsa trionfante stagione con vittoria del tredicesimo titolo (l’ultima era stata nel 2009) lo Zurigo ha perso diversi elementi: Ceesay, Doumbia, Kramer, Khelifi e Gogia. Al loro posto sono stati ingaggiati: Condè, Selnaes, Santini, Okita, Avdijaj, Viunnyk,Frei e nel girono di chiusura del mercato  il difensore croato Katic.

IL FATTORE STEFFEN

Sabato a Zurigo potrebbe fare il suo esordio in maglia bianconera il nazionale Renato Steffen. Prima dell’ importante esperienza in Bundesliga (115 presenze) l’attaccante era stato uno dei protagonisti del campionato di Super League con le maglie di YB e Basilea. Ha totalizzato 149 presenze con all’attivo 35 gol e 36 assist. Nella sua ultima stagione svizzera con la maglia renana segnò contro lo Zurigo nei quarti di finale di Coppa svizzera (3-1) e contro il Lugano in campionato (4-1).

Altri articoli

Prima Squadra
Colpo di mercato: Renato Steffen all'FC Lugano
Prima Squadra
Casciato in prestito al Rapperswil