Pier Tami: visti miglioramenti

Al termine del quinto e ultimo test pre-campionato, il tecnico del Lugano Pier Tami traccia un primo bilancio. “Il test odierno è stato decisamente migliore rispetto a quello di Cornaredo contro il Milan. Siamo stati sconfitti ma stavolta solo per due palle ferme: in queste circostanze la loro fisicità ha fatto la differenza. Anche se è vero che sui calci d’angoli e sulle punizioni dobbiamo migliorare la nostra attitudine difensiva. Contro il Chievo la squadra nei primi venti minuti ha sofferto. Poi però abbiamo guadagnato terreno e negli ultimi 25′ del primo tempo ho visto il miglior Lugano di questo match. Siamo riusciti a essere pericolosi e ad arrivare in area più volte. Peccato che abbiamo conquistato solo calci d’angolo senza sfruttarli e nelle occasioni avute il loro portiere è stato bravo. Rispetto alla gara con il Milan l’atteggiamento è stato più determinato e consapevole. Abbiamo ancora qualche differenza a livello di condizione nei singoli giocatori. Alcuni non sono ancora a un livello buono, vedi Crnigoj, Golemic e Culina. Da altri ho avuto ottime risposte: è il caso di Milosavljevic che oggi ha disputato un buon incontro.”

Condividi questo post