Respinto il ricorso di Mirko Conte

Il Tribunale di ricorso della Swiss Football League ha respinto il ricorso di Mirko Conte, assistente allenatore del FC Lugano, contro la squalifica per tre turni decretata dal presidente della Commissione disciplinare avv. Moro nel procedimento scattato al termine della partita interna con il San Gallo (6 novembre 2016). Conte era stato accusato di aver proferito una frase ingiuriosa contro uno dei due assistenti dell’arbitro Klossner.

Condividi questo post