Angelo Renzetti: restiamo sereni

Angelo Renzetti: restiamo sereni

Sono bastati alcuni rumors sul possibile ingresso in società di nuovi investitori per innescare una serie di reazioni sopra le righe. Si è addirittura parlato di “Wil”, di “serie B”,  di “riciclaggio” e di altre calamità e castronerie.

Siamo lontani anni luce dalla realtà e mi spiace che nonostante il lavoro  e i sacrifici fatti in questi anni con il FC Lugano qualcuno possa pensare che il sottoscritto sia improvvisamente andato fuori di testa o voglia lasciare il calcio.

Sotto la mia guida la società e la squadra sono sempre cresciute, le amo come se fossero parte di me e non farei mai un solo passo per indebolirle.  Al contrario da tempo vado dicendo che per restare a certi livelli e se possibile migliorarli, ci vogliono ulteriori mezzi che da solo non posso garantire.  Nessuno in Ticino si è fatto avanti e mi fa amaramente sorridere leggere oggi commenti di persone che magari non hanno mai nemmeno fatto l’abbonamento a Cornaredo.

La credibilità acquisita negli anni dal FC Lugano e le buone prestazioni in Europa hanno per contro suscitato l’interesse di alcuni gruppi stranieri. Almeno tre, molto solidi, si sono fatti avanti. Nelle discussioni, lunghe e complesse, il punto fermo è sempre stato la continuità del progetto, sia per quanto riguarda gli obiettivi, sia per la struttura e le persone.

Non so come evolveranno le trattative ma posso garantire che, anche in caso di ingresso di nuovi soci, il FC Lugano continuerà a essere guidato come finora. La società è stata riorganizzata, può contare su un gruppo di collaboratori giovani e molto validi e sta per attuare nuovi ambiziosi progetti ad esempio nel settore del marketing.

Quanto alla squadra è praticamente fatta. Con un paio di innesti di qualità sono sicuro che potremo disputare un altro campionato di tutto rispetto.

Ciò che chiedo in questo momento a tifosi, autorità e mass media è di restare sereni e di continuare a fidarsi  del sottoscritto. In otto anni non ho mai tradito la fiducia di nessuno e non comincerò a farlo ora.  Voglio troppo bene a questa squadra e alla società per metterle anche minimamente a repentaglio, desidero semplicemente che siano più forti e che possano avere continuità ad alti livelli.

Sempre e con  grande convinzione: FORZA LUGANO.

Angelo Renzetti

Condividi questo post